Interviste, Enkeleida Shkoza

Senza scordare il primo amore

di Roberta Pedrotti

Enkeleida Shkoza, Edwige nel Guillaume Tell a Bologna, è un nome noto per gli amanti del belcanto e del repertorio francese, se non altro per le incisioni con Opera Rara e per le registrazioni dedicate a Berlioz con sir Colin Davis. Dopo i primi passi artistici in Italia ha però sviluppato una carriera internazionale che l’ha portata ad approdare ai palcoscenici più prestigiosi affiancando a titoli particolarmente ricercati, e all’amore per Rossini, anche grandi ruoli verdiani come Eboli, Azucena, Amneris.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...