redazione

L’ape musicale è una rivista on line fondata e diretta da Roberta Pedrotti

Per ulteriori informazioni rimandiamo all’editoriale d’apertura

Per ogni comunicazione o richiesta potete scriverci all’indirizzo redazione.apemusicale@gmail.com

Collaborano:

Roberta Pedrotti, laureata in Discipline dell’Arte, della Musica e dello Spettacolo (Università di Bologna) e iscritta all’Ordine dei Giornalisti, svolge attività di critico musicale dal 1998. Studiosa di drammaturgia musicale con particolare attenzione a Rossini e al Belcanto, è anche direttrice scientifica del Concorso Città di Bologna e organizza e promuove iniziative dedicate ai giovani artisti.

Valentina Anzani, laureata in Discipline della Musica presso l’Università di Bologna, presso cui ha vinto il concorso per il dottorato di ricerca, concentra i suoi studi sugli aspetti drammaturgici e i contesti produttivi del teatro d’opera, inteso come fenomeno che influisce e si nutre della società in cui si sviluppa. Approfondisce la pratica della musica antica, rinascimentale e barocca anche come esecutrice in complessi vocali specializzati.

Francesco Bertini, laureando in Musicologia (Università di Venezia), collabora in qualità di critico musicale con Testate nazionali ed estere. Studioso dell teatro musicale francese e italiano, dedica particolare attenzione alla figura e all’opera di Giacomo Meyerbeer. Partecipa all’organizzazione del Concorso lirico “Giovan Battista Velluti” e tiene conferenze e guide all’ascolto.

Stefano Ceccarelli, compie gli studi musicali presso il Conservatorio “Santa Cecilia” di Roma; dopo la laurea in Lettere Classiche alla “Sapienza” e consegue la laurea magistrale in Filologia, Letterature e Storia dell’Antichità, con massima votazione e la lode. Durante il periodo universitario studia Drammaturgia musicale e tiene diversi seminari, anche di argomento operistico. Ha collaborato e collabora, in qualità di redattore, con diversi giornali telematici, occupandosi soprattutto di recensire opere liriche, balletti, concerti, mostre e spettacoli teatrali.

Gabriele Cesaretti, laureato in Lettere e iscritto all’Ordine dei Giornalisti, è insegnante di scuola superiore e ha di recente pubblicato una monografia dedicata al contralto Dionilla Santilini nel bicentenario dalla nascita. Accanto all’attività di critico musicale e di studioso partecipa all’organizzazione e alla realizzazione di concerti, mostre, conferenze e guide all’ascolto.

Gina Guandalini, nata a Roma da genitori emiliani, ha studiato a Cambridge e Amburgo e si è laureata in letteratura angloamericana. La sua tesi, sul libretto inedito del Re Lear di Verdi, è stata pubblicata da Bulzoni (Roma). In seguito, ha collaborato con riviste specializzate internazionali. Ha pubblicato il saggio Callas, l’ultima diva (EDA, Torino, 1988). Nel 1996 la Ricordi ha dato alle stampe Rossini nostro contemporaneo. Come studiosa ed esperta musicale ha partecipato a diversi programmi radiotelevisivi: per la Rai Foyer, Viva Maria e Di tanti palpiti, con Franca Valeri. Partecipa al gruppo di studio internazionale sui «Delly», celebri autori francesi della prima metà del Novecento, e cura le discografie dei programmi di sala del Teatro San Carlo di Napoli.

Giuseppe Guggino, ingegnere civile animato da passione civica e politica, ha coltivato e approfondito privatamente l’amore per la musica.

Francesco Lora, dottore di ricerca in Musicologia e Beni musicali (Università di Bologna), svolge attività di critico musicale dal 2003. La sua intensa attività scientifica e di ricerca comprende la collaborazione a enciclopedie (Cambridge Handel Encyclopedia, Dizionario biografico degli Italiani e Grove Music Online) e – per l’editore Ut Orpheus – l’edizione critica di numerose composizioni sacre e oratoriali di Colonna e Perti, oltre che delle opere Medo di Vinci, Siroe, re di Persia di Hasse e La rappresaglia di Mercadante (in vista della sua ripresa al Teatro Real di Madrid con la direzione di Riccardo Muti).

Andrea R. G. Pedrotti laureando in Lettere e Filosofia presso l’Università degli studi di Verona, con tesi in filologia classica, comprendente collegamenti col melodramma. Studioso di letteratura, arte, storia e filosofia, nel suo percorso accademico ha incluso anche esami specifici di storia della musica, conseguendo la massima votazione con lode.

Giovanni Andrea Sechi laureato in Lettere Moderne (Università di Bologna), si dedica allo studio del repertorio italiano del Sei-Settecento. Ha pubblicato su riviste musicologiche specializzate e ha collaborato alla stesura di enciclopedie (Dizionario biografico degli Italiani, Cambridge Handel Encyclopedia). Collabora con artisti di chiara fama per la realizzazione di progetti concertistici e discografici.

Suzanne Daumann, nata a  Francoforte sul Meno, in Germania, risiede da anni in Francia. Già collaboratrice di istituzioni sinfoniche e musicali bretoni si dedica oggi principalmente alla scrittura come critico musicale e come autrice di poesie e novelle.

Luis Gutiérrez Ruvalcab, Bachelor of Art e storico del melodramma  presso il Rose Bruford College di Londra, ha pubblicato studi sul teatro di Mozart in collaborazione con l’Universidad Autónoma Metropolitana di Città del Messico, saggi e recensioni per numerose Testate specializzate internazionali. È direttore artistico e membro del Consiglio Direttivo di Pro Ópera, A., associazione per la promozione della musica lirica in Messico.

Ramon Jacques, giornalista e critico musicale messicano, collabora con numerose Testate internazionali con corrispondenze da teatri americani ed europei.

José Noé Mercado, scrittore, giornalista e critico musicale messicano. Si è laureato e perfezionato nella Scuola Septien Carlos García. Collabora con il quotidiano El Financiero, le riviste Replicante e Pro Opera e varie altre Testate messicane ed estere. È autore del romanzo Backstage (Tierra Adentro, 2012) e del libro di ricerca Luneta 2: la ópera que tenemos en México (Cuadernos de El Financiero, 2012).

Gustavo Gabriel Otero, professore di scienze sociali, avvocato e giornalista specializzato nel teatro d’opera. Autore di El Matrero de Felipe Boero: Introducción y Libreto (Perrotti, 2000); coautore, con Daniel Varacalli Costas, di Puccini en la Argentina (Istituto Italiano di Cultura, 2006; ed. it.: Torre del Lago, 2009); ideatore del programma radiofonico Gazeta lyrica. Tiene conferenze di tema storico-musicale, in particolare su opere italiane o di autori argentini. Collabora con Pro Ópera, MundoClasico.com, Perfil, Cantabile e Revista Teatro Colón.

sito realizzato con la collaborazione di Dino Russo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...